Translate

domenica 15 giugno 2014

Il volo del calabrone (1) - Introduzione e Lavoretto "ronzante"

Il volo del nostro calabrone
Dopo aver raccontato una storia complicata (ma divertente!) è tempo di allentare la concentrazione e rilassarsi per qualche Post.

 Per il nostro VI piccolo viaggio musicale ho scelto di esplorare più da vicino alcuni strumenti musicali mettendoli a confronto e in particolare approfondire IL VIOLINO.

Un altro volo del nostro calabrone
Affrontiamo dunque un altro breve brano che si accosta ancora una volta a un animale, o meglio, un insetto molto particolare: IL CALABRONE (in inglese Bumblebee). Il pezzo è noto come "Volo del calabrone" (anche se in realtà non avrebbe alcun titolo) ed è stato scritto nel 1900 da un musicista russo che ha il nome un po' difficile: Nikolaj Rimskij-Korsakov (leggi= Nicolai Rìmski Kòrsakov). Si tratta di un interludio orchestrale inserito in un'opera lirica "Lo zar Saltan", tratta da una fiaba di Puskin di cui parleremo in modo più approfondito più avanti.

Per il momento vorrei solo presentare il brano nella versione per orchestra (quella originale) e proporvi la realizzazione di un simpatico calabrone da far volare a ritmo di musica. Sì, perchè il senso della musica è proprio quello di riprodurre in maniera onomatopeica il ronzio del calabrone. L'insetto sarebbe propriamente un bombo, ma non addentriamoci in questioni di entomologia... 

Il riposo del nostro calabrone
La musica descrive il volo del calabrone e lo fa benissimo, in modo travolgente... e se vi procurate dei palloncini, del nastro adesivo, dei pennarelli o colori a tempera potete fabbricare un buffo calabrone come il nostro e lanciarlo in volo... (ehm... non vola benissimo... però dalle foto sembra di sì!). E mentre lavorate, cominciate a familiarizzare con la musica ascoltando il video qui sotto.

Realizzazione del calabrone
Per realizzare il calabrone: gonfiate i palloncini in modo da averne uno molto gonfio per il corpo (meglio se giallo, ma noi lo avevamo arancione e lo abbiamo colorato e forse ol risultato è ancora più bello), uno per la testa (i gialli non li avevamo per cui il nostro calabrone ha la testa blu), due più allungati azzurri per le ali. Attaccateli al corpo con del nastro adesivo trasparente (la testa con un nodo). Fate la faccia col pennarello nero e le righe del corpo gialle e nere con i pennarelli o le tempere (noi abbiamo usato le tempere... aumenta il divertimento). 

Ecco fatto! Con grande semplicità avrete un calabrone perfetto interprete del volo di Rimskij-Korsakov!

Il Volo del Calabrone per Orchestra (i Berliner diretti da Zubin Metha):

6 commenti:

francesca pasqualini ha detto...

Sei un vulcano.....dovrebbero adottare il tuo blog come testo dalla prima elementare per avvicinare i bimbi alla musica.....ah già dimenticavo....la musica l'hanno eliminata dalla scuola....

anna dalmartello ha detto...

bravissima

anna dalmartello ha detto...

sei molto brava devo imparare da te a fare il blog

castadiva ha detto...

Mi.piace!!

Erica Dalmartello ha detto...

Cara "Norma", sono contenta che ti piaccia!

Erica Dalmartello ha detto...

Grazie Zia! Spero tu possa utilizzare il blog per i nipoti!